DOMENICA 3 MAGGIO: 57^ GIORNATA MONDIALE DELLE VOCAZIONI

di | 3 Maggio 2020

Nel messaggio che papa Francesco ha consegnato alle comunità cristiane (e non solo) ci presenta le 4 parole di ogni vocazione: gratitudine, coraggio, fatica, lode. Egli fa riferimento al brano evangelico della traversata del mare in tempesta (Mc 4,35- 41) e, dopo il grido dei discepoli “non ti importa che siamo perduti”, ci invita alla Speranza con la conseguente miracolosa bonaccia. Gesù, uomo come noi e figlio di Dio, ha a cuore la nostra vita e la nostra salute e interviene. Siamo tutti sulla stessa barca (è quello che stiamo imparando in questi tempi), in balia delle onde agitate e mortifere della pandemia ma scendiamo dal “cavallo” della fede. Così:

  • Gratitudine: la fede ci garantisce che Dio è con noi e che non siamo abbandonati a un destino tragico…,
  • Coraggio: la vita sempre ci offre energie nuove per affrontare e superare la paura, Dio è vicino al suo popolo
  • Fatica: nella vita quante avversità e sfide che chiedono determinazione, impegno, fedeltà…,
  • Lode: nella salute e nella malattia siamo nelle mani di Dio che vuole per noi e per l’umanità vita e vita piena!