Dal Bambino di Betlemme all’Adulto del Giordano: Il Battesimo scelta matura di solidarietà con l’umanità

di | 9 Gennaio 2021

Le letture del giorno del Battesimo del Signore – seconda manifestazione di
Gesù, dopo l’Epifania – sono caratterizzate da un movimento discendente, dal cielo alla terra, dall’alto verso il basso. Nella prima lettura, tratta dal profeta Isaia, dal cielo, come pioggia, scende la Parola di Dio, che non torna
a lui senza aver portato frutto. Nelle acque del Giordano, come ci racconta il vangelo, di fronte a Giovanni il Battista, scende Gesù, inabissandosi, per partecipare al destino degli uomini; dal cielo scende, come colomba, lo Spirito di Dio e si posa su Gesù, dando così inizio al suo ministero pubblico.
Nel giorno del battesimo – seconda lettura -, Dio dà testimonianza al suo Figlio prediletto e questa testimonianza eccezionale, superiore a quella di qualsiasi altro profeta, garantisce saldamente la fede di chiunque aderisca a Gesù di Nazaret: solo una vittoria vince il mondo, ed è la fede in colui che è il Figlio amato rivelazione definitiva che «Dio è amore» .